CONFAPPI: SIGLATO ACCORDO DI PARTNERSHIP CON FIMAA-CONFCOMMERCIO

12 Maggio 2016
 

Comunicati Confappi-Fna Tra gli obiettivi quello di favorire la riforma della normativa sulle locazioni, con particolare attenzione alle locazioni commerciali, con l’auspicio comune di superare l’attuale rigidità della legge n. 392/1978 (e successive modifiche) e di favorire una maggiore flessibilità nei rapporti tra locatori e conduttori.
Roma 10 maggio 2016 – Siglato accordo di partnership tra FIMAA, Federazione Italiana Mediatori Agenti d’Affari, e CONFAPPI, Confederazione della Piccola Proprietà Immobiliare. Grazie all’accordo, FIMAA e CONFAPPI coopereranno, nell’ambito delle rispettive competenze, per la tutela dei propri associati creando occasioni di contatto tra gli agenti e i piccoli proprietari immobiliari e si adopereranno per favorire la riforma della normativa sulle locazioni, con particolare attenzione alle locazioni commerciali, con l’auspicio comune di superare l’attuale rigidità della legge n. 392/1978 (e successive modifiche) che disciplina le locazioni e di favorire una maggiore flessibilità nei rapporti tra locatori e conduttori.


L’accordo è stato firmato a Roma dal Presidente Nazionale FIMAA Santino Taverna e dal Presidente Nazionale Confappi Silvio Rezzonico.
“Questo accordo rappresenta un traguardo importante, - afferma il Presidente Nazionale FIMAA Santino Taverna - perché ci permetterà di diffondere la nostra cultura e le nostre competenze, oltre a collaborare sinergicamente per l’affermazione di una politica comune a tutela di tutti gli attori coinvolti, consumatori compresi”.
“La Convenzione - ha detto il Presidente Nazionale Confappi Silvio Rezzonico – oltre ad intensificare le sinergie tra due segmenti importanti del comparto immobiliare è finalizzata a favorire una maggior flessibilità dei rapporti tra proprietari e mondo del lavoro autonomo, con l’estensione da subito della cedolare secca alle locazioni commerciali”.